Stokes - sito dedicato agli armamenti italiani

Vai ai contenuti
Bombarde e Lanciabombe > Lanciabombe

Il papà del moderno mortaio

Qui a lato il pdf del manuale d' istruzione per "Stokes" italiano

Le differenze negli Stokes utilizzati dagli italiani rispetto al modello originale inglese, sono essenzialmente nel sistema di elevazione e nel basamento di appoggio.
Calibro e tipologia di carico rimangono le medesime.

Qui un manuale d' uso per lo "Stokes" inglese

Curioso è anche il suo utilizzo per tiro contro aeromobili

Alcuni tipi di proiettili

Anche gli USA adottarono gli Stokes da 3, 4 e 6 pollici, oltre alla bombarda da 240 mm.
Qui a lato, l' estratto del manuale descrittivo.

Manuale USA per la regolazione del tiro

Per il lancio si utilizzavano due cartucce (riconoscibili dal colore) con diverso caricamento e delle cariche aggiuntive da agganciare al codolo della bomba

Il munizionamento da 3 pollici utilizzato sugli "Stokes" italiani

Il munizionamento utilizzato era di due tipologie:

Bomba ogivale

Bomba cilindrica

La spoletta degli Stokes italiani era di due tipi:

Spoletta Olergon per stokes

Spoletta Mills inglese
Quella italiana era modificata dalla aggiunta di una linea pretagliata di frammentazione alla base

Sezione di uno Stokes incendiario

Esisteva anche una bomba cilindrica "Portamessaggi".
Nella parte superiore vi era un tappo cilindrico con un manico in filo di ferro per l' apertura.

trasporto smontato.

Torna ai contenuti | Torna al menu